Preparare i bambini dai 6 ai 10 anni alle dinamiche di internet attraverso il gioco, il teatro e l’utilizzo di oggetti concreti.

Per mille molucche

328 voti

L’obiettivo del progetto è preparare i bambini dai 6 ai 10 anni alle dinamiche di internet, prima che essi abbiano accesso alla navigazione vera e propria, gettando le basi per un approccio critico, responsabile e creativo nei confronti dei contenuti accessibili dai supporti digitali (smartphone, tablet e computer). Propone la costruzione di un percorso educativo che attraverso il gioco faccia cogliere l’importanza del rispetto dell’altro. Il progetto affronta cinque temi chiave: la forma di internet; la differenza tra pubblico e privato; tra rapporti diretti e rapporti mediati; tra contenuti gratuiti e a pagamento; tra reale e finzione. Per rendere questi concetti a misura di bambino il progetto si affida a tre strumenti: il gioco di ruolo, il laboratorio teatrale e l’utilizzo di oggetti concreti.
Le attività si articolano in una serie di azioni offline e online. Le prime riguardano i laboratori teatrali, condotti dalla compagnia Officina Per la Scena nelle scuole primarie con l’ausilio degli oggetti di scena realizzati da Fablab Torino. Le seconde riguardano la realizzazione di un’applicazione per tablet e smartphone, prodotta da Iakta, in grado di riprodurre le tappe più significative del gioco di ruolo e un manuale in formato ebook, curato da Zandegù e rivolto a genitori con figli di età compresa tra i 6 e i 10 anni con consigli pratici su come avvicinare i propri figli al mondo digitale senza cadere nella demonizzazione o nella sottovalutazione dei rischi effettivi.

Chi siamo

O.P.S. Officina Per la Scena nasce nel 2002. Utilizza il teatro come strumento per sviluppare una comunicazione diretta e semplice con l’individuo su tematiche sociali. Dal 2004 si impegna anche nell’attività formativa in ambito scolastico ed extra scolastico, prevalentemente su tematiche sociali, avvalendosi della collaborazione di educatori sociali, psicologi e professori. Dal 2007 è sostenuta del STT-Sistema Teatro Torino. Nel 2010 nasce il progetto OPSINFANZIA, settore spettacoli e laboratori per l’infanzia.