Progetto di rigenerazione artistica urbana per trasformare la città e vivere in modo nuovo lo spazio pubblico.

A di Città

4.189 voti

Finalista

A di Città è un modello di rigenerazione urbana per trasformare la città in una casa-laboratorio dove progettare e realizzare un nuovo modo di vivere lo spazio pubblico. Il modello nasce e si sviluppa a Rosarno. L’obiettivo è consolidare il modello e proporlo anche in altri contesti. A di Città si basa su 3 concetti: Partecipazione, Laboratorio e Condivisione.
La partecipazione si esplicita nel coinvolgimento dei cittadini e nella loro sensibilizzazione sulle potenzialità del territorio. I cittadini esprimono un parere e scelgono i luoghi in cui intervenire. Si passa quindi alle attività del Laboratorio: la fase di trasformazione dello spazio urbano e dell’incontro fra saperi locali (artisti, artigiani, massaie, studenti, operatori sociali) e professionisti esterni (docenti universitari, architetti e urbanisti, artisti, collettivi di design, attori e danzatori). Il Laboratorio comprende workshop, Cantieri Aperti, una linea di design partecipato, un progetto di Arte urbana condivisa, laboratori di teatrodanza e il supporto all’agricoltura solidale. Per espandere la sua rete, A di Città vuole realizzare una piattaforma web per sperimentare la rigenerazione nella propria via, quartiere, città.

Chi siamo

A di Città è un progetto che nasce a Rosarno dall’idea di ragazzi provenienti da tutta Italia. Dopo i fatti di Rosarno del 2010 il desiderio di riscatto è sempre più forte; è da quello che emerge la volontà di rigenerare la città, abbattendo i limiti tra istituzioni e popolazione, tra cittadini stranieri e italiani. L’esito è l’organizzazione di un festival che mette a sistema le competenze del territorio assieme a realtà italiane e straniere