Un ponte tra il mondo delle organizzazioni pubbliche e private e quello degli artisti per progettare, produrre e diffondere interventi culturali in risposta ai bisogni delle organizzazioni

creative ground

368 voti

Il progetto

Il progetto Creative Ground si pone l’obiettivo di fare da ponte tra il mondo delle organizzazioni pubbliche e private e quello degli artisti, progettando, producendo e diffondendo interventi culturali in risposta ai bisogni delle organizzazioni.
Intende agevolare l’integrazione organica dell’arte nelle comunità – composte non solo dai singoli cittadini, ma anche dal tessuto associativo, dalle pubbliche amministrazioni e dai soggetti economici – nella convinzione che gli artisti, per le competenze di cui sono portatori e per la visionarietà che li contraddistingue, possano realizzare azioni che incidono sul territorio sia in termini di sviluppo sociale che economico.
Con Creative Ground Sineglossa si propone di sistematizzare i due principali progetti culturali condotti negli ultimi anni: Jes! e Bioculture. L’agenzia Jes!, finalizzata ad offrire ai creativi strumenti per immaginare approcci innovativi al mondo del lavoro, ha condotto alla costituzione di un “vivaio” di creativi in continua crescita. Bioculture, un’app prodotta mediante la residenza itinerante di sei artisti nell’entroterra marchigiano, ha dimostrato la possibilità di creare dei contenuti finalizzati alla promozione turistica/commerciale senza snaturare il linguaggio degli artisti.
Mettendo a sistema questi due ambiti di esperienza Creative Ground si occuperà di intercettare le organizzazioni potenzialmente interessate, di coadiuvarle nel focalizzare i bisogni da colmare,di immaginare interventi creativi in risposta ai bisogni individuati, di selezionare gli artisti per l’attuazione degli interventi, di supervisionare la riuscita dell’intervento, di stimolare una riflessione ex post sia nei settori della comunità coinvolti che negli artisti al fine di costruire un nuovo paradigma di pensiero che non si esaurisca con la conclusione dell’intervento.
Creative Ground si propone di soddisfare il bisogno di innovazione delle organizzazioni private e quello di sviluppo del territorio delle organizzazioni pubbliche, agendo al contempo sulla sostenibilità economica degli artisti.

Il soggetto proponente

L’Associazione Sineglossa nasce nel 2006 come compagnia di teatro sperimentale. Nel 2011 inaugura Sineglossa Creative Ground, una struttura che progetta e realizza interventi culturali con la finalità di ripensare il ruolo dell’artista nella società contemporanea: Jes!: progetto che promuove la creatività come strumento di valorizzazione dell’occupazione giovanile, delle comunità e dei territori in cui opera. Bioculture – Art walks with wine: progetto di promozione nel Regno Unito della Regione Marche attraverso un’app multimediale i cui contenuti sono stati prodotti da sei giovani artisti internazionali. Scuola di visioni del contemporaneo: percorso formativo che mette in dialogo cinque insegnanti provenienti da ambiti artistici eterogenei con giovani studenti e luoghi da riabitare. Sineglossa Creative Ground ha ideato interventi per: Comune di Jesi, Comune di Ancona, Università di Macerata, Università di Urbino, Confartigianato Imprese Ancona, Consorzio Marche Spettacolo.