Cinque workshop sensoriali nelle Langhe di Cesare Pavese con artisti e coach formeranno nuove comunità di lettori.

337 voti

#LunaFalò è il progetto di “riscrittura” de La luna e i falò che, a conclusione di una rilettura social su twitter, ha accolto una comunità di 60 riscrittori nell’ambito del Pavese Festival 2012 a Santo Stefano Belbo. L’evoluzione del progetto prevede cinque workshop sensoriali nelle Langhe di Cesare Pavese, dedicati al teatro e al tatto, al cortometraggio e alla vista, allo spartito musicale e all’udito, al libro e all’olfatto, all’enogastronomia e al gusto. Con i workshop #LunaFalò, ciascuno della durata di due settimane, artisti e coach formeranno nuove comunità di lettori che acquisiranno maggiore consapevolezza della propria sensibilità artistica. Ispirandosi ai sensi e alla natura umana, #LunaFalò si dispiega in un’opera multidisciplinare, un vero e proprio rizoma dentro e fuori dal web, che esplora i confini fra arte e territorio.

Chi siamo

La Fondazione Cesare Pavese opera da anni per tutelare, promuovere e divulgare la figura umana e intellettuale di Cesare Pavese. L’ente opera nei diversi ambiti culturali dall’organizzazione eventi, allo sviluppo turistico e ricettivo del territorio, dalle produzioni teatrali, documentaristiche e musicali, all’allestimento di mostre, alla conservazione di documenti, testi e oggetti appartenuti allo scrittore. La sede della Fondazione è a Santo Stefano Belbo e i suoi fondatori sono la Regione Piemonte, la Provincia di Cuneo, il Comune di Santo Stefano Belbo e la famiglia Pavese.