Valorizzazione, condivisione e fruizione di ricordi e documenti privati di una comunità.

4071 voti

Finalista

MemorySharing è un progetto di valorizzazione e condivisione di ricordi e documenti privati di una zomunità: connette le generazioni combinando tecnologia, scienza e creatività. Coinvolge attivamente giovani e anziani e mira a rafforzare la memoria condivisa costituendo un patrimonio collettivo dal basso nella ricostruzione della storia di un territorio. attivando modalità didattiche, ludiche, narrative e artistiche.

Individuato un tema, la comunità è mobilitata attraverso il web e le reti territoriali per la raccolta di materiali (fotografie, lettere, cimeli, diari, etc.) e di testimonianze che verranno catalogate e digitalizzate per essere condivise sul web.
I documenti così raccolti, integrati dalla produzione di contenuti ad hoc, verranno resi fruibili attraverso film-documentari, tour interattivi della città, mostre multimediali, web-doc, contest fotografici, reading, spettacoli teatrali, e-book, e cataloghi.
MemorySharing è replicabile in qualsiasi territorio. Il progetto pilota è “Pisa e la Guerra”, legato alla città e alla II° Guerra Mondiale, che sarà realizzato in occasione del 70° anniversario della Liberazione (giugno/dicembre 2014).

Chi siamo

L’associazione culturale Acquario della Memoria nasce nel 2008 da un gruppo di lavoro legato all’Università di Pisa formato dal regista/documentarista Lorenzo Garzella – docente di montaggio video – e da profesori, laureandi e dottorandi dell’Università con l’obiettivo di sviluppare progetti audiovisivi e multimediali legati al territorio cittadino e alla sua storia. Le competenze di Acquario della Memoria spaziano dalla produzione audiovisiva e multimediale, all’organizzazione di eventi e prodotti editoriali.